Cobra Skin
Ottimizzato largh. da 1024 a 1280


Sfoglia il forum  ╗  Gentes  ╗  Fotoreporter

  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Cogliere L'attimo Sfuggente
 
AlexSvoboda
Inviato il: Mercoledý, 20-Feb-2008, 08:24
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 1626
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 16-Giu-2007




Cogliere l'attimo sfuggente

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!



E' una foto spettacolare, che ha richiesto due anni di lavoro: l'immagine della Stazione Spaziale Internazionale mentre transita contro il disco del Sole (un passaggio che dura appena 0,81 secondi) e' stata catturata con scatto dall'italiano Riccardo Di Nasso, astrofilo specializzato nella fotografia del cielo o astro-imager, come si chiamano gli implacabili cacciatori di immagini celesti. ''Da due anni inseguivo questa foto'' ha detto Di Nasso, che l'ha scattata a pochi chilometri da Pisa, sulle rive del lago di Massaciuccoli. Ma alla fine e' riuscito a superare tutti gli ostacoli, con un risultato sorprendente, che ha meritato un posto d'onore in siti internazionali specializzati.


Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


La Stazione Spaziale transita davanti al disco del sole. Evento ripreso il 3 settembre dai Boschi di Carrega (Collecchio, PR); strumento Takahashi TSA-102 + vari-extender su Losmandy G-11, filtro solare in vetro e Canon 350D. Autori: Marco Bastoni, Alberto Zinelli e Filippo Saccani


''La prima difficolta' - ha spiegato Di Nasso - e' stato capire esattamente dove avviene il passaggio della stazione orbitale''. Dopodiche' bisogna calcolare il momento in cui il passaggio avverra' contro il disco solare. ''L'anno scorso ero riuscito soltanto a vedere quel momento, ma il passaggio e' cosi' breve che la macchina non e' riuscita a scattare in tempo''. La terza difficolta' e' legata alle condizioni meteorologiche: ''la visibilita' deve essere assolutamente perfetta''. Prima dello scatto ogni cosa va preparata nei dettagli: la prima cosa da fare e' collegarsi a Internet per avere tutti gli aggiornamenti sui parametri del passaggio. ''Basta una minima modificazione nel peso della Stazione spaziale - ha detto Di Nasso - per provocare una variazione di pochissimi gradi nell'orbita, ma che sulla Terra corrisponde a centinaia di metri''. E nei giorni scorsi e' stato decisamente faticoso aggiornare continuamente i parametri, con i cambiamenti che sono avvenuti sulla stazione orbitale, con l'arrivo dello shuttle Atlantis e il nuovo equipaggio e l'aggancio del laboratorio europeo Columbus.

(ANSA - Mar 19 Feb - 13.16) -
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!

Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1038 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]


Cobra Skin by InvisionSkins.com